Patto dei Sindaci

Nel 2008 la Commissione Europea ha lanciato l’iniziativa Covenant of Mayors o “Patto dei Sindaci” che si configura come un accordo politico diretto tra Commissione e Città, Province e Regioni di tutta Europa per intraprendere azioni a favore del clima e dell'energia. La Provincia di Treviso è soggetto Coordinatore del Patto e in tale veste si impegna a fornire consulenza strategica e assistenza tecnica ai comuni trevigiani interessati a redigere e attuare il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile e Clima (PAESC).

Il coordinamento si esplicita anche attraverso l’organizzazione di eventi informativi e formativi nei Comuni che aderiscono al Patto e “info day” rivolti al territorio e alle scuole dove si offre la possibilità di analizzare aspetti legati alla pianificazione e riqualificazione energetica. Inoltre, le occasioni di confronto sono date dalle iniziative previste dai progetti europei inerenti il tema dell’efficientamento energetico in cui l’Amministrazione Provinciale è stata coinvolta in qualità di partner, Progetti MANERGY, SUSREG e Intensify, o come coordinatore, Progetti Together e EduFootprint.
Per approfondire il tema vai al sito PATTO DEI SINDACI e ai materiali raccolti nella sezione Attività e Pubblicazioni. Per ricevere consulenza e assistenza contattaci.

CONTATTI

Vai alla pagina del Dirigente

Referente

PAOLA PIVA
Telefono: (+39) 0422 656967

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via Cal di Breda 116, 31100 Treviso
Edificio 8

Logo della Provincia di Treviso

Logo della Provincia di Treviso

Indirizzo e recapiti

Via Cal di Breda, 116 - 31100 TREVISO

Tel +39 0422 6565
Fax +39 0422 656666
E-mail urp@provincia.treviso.it
PEC protocollo.provincia.treviso@pecveneto.it

Il Parco Sant'Artemio e il Parco della Storga

E’ consentito l’accesso al Parco del complesso di Sant’Artemio e al Parco della Storga nei giorni feriali dalle ore 7.00 alle ore 19.00 e nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 8.00 alle ore 18.00.

In ottemperanza alle norme in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 l’accesso del pubblico al Parco è condizionato al rigoroso rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro e del divieto di ogni forma di assembramento di persone; è richiesto l’utilizzo di mascherine o ogni altro idoneo dispositivo per la copertura di naso e bocca, nonché di guanti o gel o altra soluzione igienizzante.

© 2022 Provincia di Treviso
© 2022 Provincia di Treviso